Abbazia Chiaravalle della Colomba

  • abbazia di chiaravalle
  • abbazia di chiaravalle
  • abbazia di chiaravalle
  • abbazia di chiaravalle
  • abbazia di chiaravalle

Il complesso architettonico è costruito secondo lo schema classico benedettino,ripreso dai cistercensi, con le costruzioni fondamentali disposte attorno al quadrato del chiostro e la chiesa con orientamento est – ovest. L’inizio dei lavori viene posto a poco dopo il 1145; il compimento delle parti medioevali, cosi come oggi le vediamo, è scaglionato nei duecento anni successivi, dopo la distruzione di parti del cenobio monastico operata da Federico II nel 1248.
L’antica facciata, visibile nella parte alta, è preceduta dall’avamportico trecentesco e conserva la struttura a salienti e la corona degli archetti pensili dell’originario progetto in cui più tardo rosone vi si incastona armonicamente. L’avamportico, con le sue triplici luci, rafforza il carattere simbolico trinitario della pianta basilicale; sotto le sue volte, prima dell’accesso nella chiesa, si trova un’arca tombale che fu a lungo reputata sepolcro di Oberto Pallavicino, ed ora invece dei primi Abati.